Raúl Iaiza

Regista e Pedagogo teatrale, con formazione di base come musicista classico. 

Argentino, risiede in Italia dal 1986.

Sviluppa la sua carriera musicale nel campo della musica antica corale e strumentale, a Córdoba e Buenos Aires, con diversi ensemble da camera. Già in Italia si diploma in Flauto Dolce con il M° Pedro Memelsdorff alla Civica Scuola di Musica di Milano; e studia coi Maestri Kees Boecke e Frans Brueggen nell’Accademia Chigiana di Siena.

Dal 1999 al 2013 è Coordinatore Artistico Nazionale di Mus-e Italia Onlus, progetto affiliato alla International Yehudi Menuhim Fondation, Bruxelles. Dal 2005 al 2006 dirige in Coro Hispanoamericano di Milano.

Nel 1994 inizia il suo percorso teatrale, fondando il Teatro La Madrugada. La sua formazione iniziale è sotto la guida di Ujwal Bhole, Danio Manfredini, Maia Cornacchia e Mario Barzaghi. Ha diretto tutti gli spettacoli della compagnia, fino al 2010: fra gli ultimi L’Affare Danton, Erodiàs/Testori.

Dal 2000 collabora in diversi progetti con l’Odin Teatret (Danimarca): Festuge, Videvind Festival, la biografia professionale di Torgeir Wethal, traduce saggi di Eugenio Barba.

Dal 2000 al 2011 è assistente alla regia di Eugenio Barba, sempre all’Odin Teatret, per gli spettacoli: Sale (2002), Il Sogno di Andersen (2004), Don Giovanni all’Inferno (2006) e La Vita Cronica (2011).

Dal 2000 al 2010 lavora sulla pedagogia dell’allenamento con Torgeir Wethal, creando insieme a lui la Fuga sul Training, dimostrazione di lavoro in coproduzione con il Nordisk Teaterlaboratorium. Fuga sul Training, per la regia di Torgeir Wethal è stata presentata al Symposium Grotowski (2009) fra innumerevoli altre occasioni.

Dal 2007 fino ad oggi dirige Regula contra Regulam, progetto Educational del Grotowski Institute (Wroclaw, Polonia), lavorando in tandem pedagogico con diversi maestri ospiti: Torgeir Wethal, Iben Nagel Rassmussen, Else Marie Laukvik, Tage Larsen, Mario Barzaghi, Ujwal Bhole, Dawid Zakowski, Isabelle Maurel, Eliseo Parra, Gabriele Vacis, fra altri. Sempre in collaborazione con il Grotowski Institute, coordina il programma di ricerca Regola dei Laudesi, che si concentra sulle connessioni fra canto, musica e teatro.

Dal 2010 è membro fondatore di Regula contra Regulam Teatro.

Come regista ha diretto tutte le produzioni e co-produzioni di Regula Teatro: Totentanz; Choral Passion; Eikha/Lamentazioni di Geremia (con Pange Lingua, Svizzera), Stand’ al mondo senza ‘l mondo; Ave, Eva; UBU#128 (con The Grotowski Institute, Polonia), Antigone’s Family: Stories of Blindness; Theatropolis/Aristofane (con Shoshim Theater, Romania), Riflessi/Reflejos/ Sanchis Sinisterra (con Instituto Cervantes de Milán), e Con certo sconcerto; Para disfrazarse de sol, la, si, do!

Come regista invitato ha diretto: En surco ajeno (Comedia Cordobesa, Argentina); Korean Butterfly’s Land (Nottle Theatre, Korea del Sud); Diotima (La Puerta Estrecha, Spagna).

Dal 2013 conduce insieme a Oliviero Ponte di Pino il progetto L’Anello Mancante, un dialogo aperto con maestri e personalità del teatro: Ludwik Flaszen, Eugenio Barba, Elio de Capitani, Danio Manfredini, Compagnia Alma Rosé, Fausto Malcovati, Carla Polastrelli, Giuliano Scabia.

È editore letterario della versione spagnola del libro Grotowski & Compañía di Ludwik Flaszen, (edizioni Horizontes El Baldío, 2016). Per la stessa collana cura attualmente la versione in spagnolo di Awareness/Diez días con Jerzy Grotowski, di Gabrielle Vacis.

Come pedagogo collabora regolarmente con diverse istituzioni, teatri e festival in tutto il mondo: Diaspora (Scozia), Hooyong Performing Arts Centre, (Korea del Sud), Universidad de Córdoba, Seminario Jolie Libois, Festival Mercosur, Teatro de lo Urgente, El Baldìo Teatro, fra altri (Argentina), Residui Teatro, Atelier de Acciòn, Teatro de La Abadía, ESAD Valladolid,  fra altri (Spagna), Tiyatro Gunleri (Turchia), Summer Accademy, Hippocampe Mime Corporel (Francia), Shoshim Theatre (Romania), Tequioméxico, 7mo Arte, Bardo Teatro, Universidad de Toluca, fra altri (Messico), MetaArte, Il Pendolo, Teatro 21, ELF Teatro, Lumen Teatro, fra altri (Italia).

I DOCENTI