Recitazione III Fase

Docente: Bruno Fornasari


 

Il corso sviluppa e compone gli elementi di training e le competenze precedentemente acquisite dall’allievo in un processo di approfondimento finalizzato alla creazione di uno o più spettacoli teatrali.

 


I copioni verranno scelti sulla base delle caratteristiche del gruppo di lavoro, potranno essere già composti per il teatro o richiedere un adattamento, e spazieranno dal classico al contemporaneo.
L’obiettivo della fase finale del corso di recitazione è quella di fornire all’allievo gli strumenti necessari a sviluppare autonomia creativa e professionale, acquisendo consapevolezza del fenomeno teatrale anche dal punto di vista drammaturgico e compositivo, così da integrare questi elementi con gli aspetti performativi e interpretativi richiesti dalla costruzione del ruolo.

Si approfondirà in particolare l’idea di “circostanze date”, includendo in esse le circostanze di rappresentazione e relazione col pubblico, così da ampliare il concetto stanislavskijano e poterlo applicare a strutture drammaturgiche di qualunque genere e stile.

L’esplorazione di meccanismi teatrali drammatici e post-drammatici sarà quindi lo strumento principale per affrontare sia la drammaturgia classica sia quella contemporanea, con la possibilità d’inserire anche elementi di creazione collettiva, data la sempre maggiore necessità per i futuri professionisti di essere più imprenditori creativi della scena che attori scritturati.

Spaziando dal lavoro in ensemble alla difficoltà della costruzione del ruolo individuale all’interno di contesti drammaturgici diversi, si esplorerà quindi l’efficacia dell’uso di tempo, spazio e ritmo, oltre che la costruzione delle linee di conflitto, nella scrittura di grandi autori classici e contemporanei.

Il processo di lavoro porrà l’attenzione prima sull’aspetto artigianale della composizione scenica e poi sulla risultante artistica, seguendo il principio che un risultato artistico si possa ottenere soltanto come ricompensa per aver acquisito e approfondito la propria tecnica individuale.

bumme-3